Pippo Baudo in clinica, ma solo «per un ginocchio». Quando scoprì il tumore prima di Canzonissima e la cura da Chernobyl

Mercoledì 29 Maggio 2024, 10:01 - Ultimo aggiornamento: 30 Maggio, 15:27
Pippo Baudo in clinica, ma solo «per un ginocchio». Quando scoprì il tumore prima di Canzonissima e la cura da Chernobyl (Foto Fotogramma)
di Redazione web
1 Minuto di Lettura

«Pippo Baudo in gravissime condizioni di salute». L'indiscreazione di martedì serà 28 maggio di Dillinger News, il sito di Fabrizio Corona, aveva preoccupato i fan del noto contuttore televisivo 87enne. Nell'articolo dedicato a Baudo si parlava di un ricovero in una clinica privata di Roma per problemi al cuore. La pesunta "notizia" gli era stata comunicata da una fonte che assicurava il ricovero: «Fabri ciao sono di Roma e vedi che Pippo Baudo sta poco bene in una clinica privata a Roma ha problemi di cuore non lo dice nessuno perché c’è una certa riservatezza sulla cosa. lo ho una ragazza che lavora lì e me l’ha detto».

Qualche ora dopo la rassicurazione sul web e su alcuni siti: «Per la cronaca, persone vicine a Pippo Baudo precisano che questa notizia non è vera, per fortuna. È tutto ok». Non una smentita arrivata direttamente dal conduttore 87enne, ma dal suo entourage. Secondo quanto apprende LaPresse la visita nella clinica si è resa necessaria esclusivamente per «un problema al ginocchio» e «per dei controlli di routine». È proprio alla Paideia, infatti, che Baudo si sottopone ad alcuni «screening annuali», rassicurano le stesse fonti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA