Mattia Ottaviano, chi era il collaudatore morto sulla Ducati in fiamme dopo il test di frenata: l'incidente choc in pista

Mercoledì 21 Febbraio 2024, 16:56 - Ultimo aggiornamento: 19:59

Morto in pista, accertamenti in corso sulla sicurezza

Dopo la morte di Mattia Ottaviano sono in corso accertamenti: saranno svolti anche sulla sicurezza della pista, una delle tante di cui è dotato l'impianto del quale è previsto un ampliamento (rispetto ai 700 ettari attuali) che sta suscitando vivaci polemiche in Puglia perché prevede l'esproprio di alcuni terreni e la costruzione di un eliporto, che secondo alcuni non sarà al servizio della comunità ma della sola società che gestisce l'impianto. Mattia Ottaviano era un collaudatore esperto e lavorava per una ditta esterna. Era un perito meccanico con la passione per le auto e le moto. Dopo aver preso la licenza Aci sport nazionale, aveva partecipato a varie gare automobilistiche tra cui slalom, challenge e rally. Era arrivato quasi sempre sul podio. Chi lo conosceva racconta che aveva un'ottima conoscenza di guida e guida sportiva e una grande esperienza sui motori endotermici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA