Giulia Cecchettin scomparsa, il suo pc consegnato ai carabinieri. La ragazza doveva laurearsi domani

Mercoledì 15 Novembre 2023, 07:23 - Ultimo aggiornamento: 18:13

Gli inquirenti: la priorità è trovarli vivi

Gli investigatori: "Vivi fino a prova contraria" «C'è solo una priorità in assoluto; trovare i due ragazzi vivi». Lo ha detto all'Ansa un investigatore che partecipa alle ricerche, ininterrotte, di Giulia Cecchettin e Filippo Turetta, i due i 22enni di cui non si hanno notizie da sabato sera. «Stiamo battendo tutti i territori senza sosta» ha aggiunto l'investigatore, sottolineando il lavoro in corso che vede in prima linea i carabinieri del Comando provinciale di Venezia, con il coordinamento della Procura, ed il supporto di tutte le altre forze dello Stato, a partire dai vigili del fuoco.

Le perlustrazioni si stanno concentrando soprattutto nelle aree del veneziano, e del confine ad est del Veneto. Continuano, inoltre, ad essere passate al setaccio le immagini delle telecamere delle varie zone nelle quali ila Fiat Punto di Turetta è stata vista transitare in questi giorni. Conclude la fonte: «Fino a prova contraria sono vivi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA