Giada Zanola morta dopo il volo dal ponte, le indagini incastrano il compagno Andrea Favero: «Lei lo stava lasciando». Gli errori che l'hanno tradito

Giovedì 30 Maggio 2024, 13:45 - Ultimo aggiornamento: 31 Maggio, 14:11
Giada Zanola lanciata dal ponte dal compagno Andrea Favero, le indagini: «Lei lo stava lasciando». Come è stato incastrato
di Redazione Web
1 Minuto di Lettura

Giada Zanola è stata uccisa. Per gli investigatori non sembrano esserci dubbi. E il killer sarebbe il suo compagno Andrea Favero, dal quale la 34enne si stava separando. La svolta sul caso è arrivata in 24 ore. Mercoledì mattina la polizia aveva ipotizzato un caso di suicidio. Giovedì le carte in tavola sono cambiate.

L'interrogatorio che l'ha incastrato

Lui, un camionista di 39 anni, si sarebbe tradito con alcune contraddizioni evidenti che sono emerse durante l'interrogatorio davanti agli agenti, negli uffici della Polizia stradale di Padova. Fondamentali per emettere il fermo anche le immagini delle telecamere puntate sul tratto della A4, in direzione Milano, e dello stesso sovrappasso autostradale di Vigonza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA