Virus Cchf provoca occhi sanguinanti, febbre, emorragia: caso in Spagna causato dal morso di una zecca

Il virus, noto all'Oms, fu scoperto nel 1944. Rari i casi accertati in Spagna e Gran Bretagna

Virus Cchf provoca occhi sanguinanti, febbre, emorragia: caso in Spagna causato dal morso di una zecca

di Paolo Travisi

Un virus mortale che uccide il 30% delle persone che infetta, con sintomi che ricordano alcuni film horror sugli zombi. Occhi colmi di sangue, febbre, emorragia. Questo nuovo virus, già conosciuto dall'Oms, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, si chiama CCHF, febbre emorragica della Crimea-Congo, ma avrebbe raggiunto la Spagna, dove è stato ricoverato un uomo in ospedale. Alla vittima, giunta in condizioni critiche al nosocomio della città di Leon, è stato diagnosticato questo virus, dopo essere stato morso da una zecca.

Mamma muore nell'incidente con l'auto contro un muro: sbalzata fuori dalla vettura, illeso il neonato di 3 mesi

Uccide a coltellate la compagna dopo l'ennesima scenata di gelosia

 

Sintomi gravi

Dopo il ricovero, le autorità sanitarie spagnole hanno affermato che il paziente «rimane in una condizione stabile, nonostante la gravità clinica che questa patologia implica». I sintomi includono febbre, dolori, vertigini, sbalzi d'umore, confusione e sanguinamento, in particolare degli occhi e sulla pelle. I segni di infezione spesso si presentano improvvisamente e molti di coloro che muoiono a causa del virus lo fanno entro due settimane dalla diagnosi.

Partorisce sua figlia in ospedale, la prende in braccio e non respira. Dramma per una reality star inglese

 

Le origini del virus

Il virus, fu scoperto per la prima volta in Crimea nel 1944 ed è endemico in Africa, Asia, Medio Oriente e Balcani, mentre sono piuttosto rari i casi nel Nord Europa. In Spagna si sono già verificati altri casi, ma sono solamente 3 negli ultimi dieci anni, mentre in Gran Bretagna, lo scorso marzo, una donna aveva contratto il CCHF.

Secondo Susan Hopkins, capo consulente medico dell'Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito, «il virus non si diffonde facilmente tra le persone e il rischio complessivo per il pubblico è molto basso»; il virus di solito è trasportato da zecche e bestiame e trasmesso all'uomo attraverso i morsi, mentre può trasmettersi tra le persone attraverso il sangue ed i fluidi corporei infetti.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Luglio 2022, 14:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA