Vaiolo delle scimmie, quarto caso in Italia: è un 32enne di Arezzo, era appena tornato dalle Canarie

Vaiolo delle scimmie, quarto caso in Italia: è un 32enne di Arezzo, era appena tornato dalle Canarie

Vaiolo delle scimmie, spunta il quarto caso in Italia: un ragazzo di 32 anni, residente ad Arezzo, è ricoverato nel reparto di malattie infettive dell'ospedale San Donato della città toscana, in buone condizioni. «Il paziente ci è stato inviato dal medico di base che lo ha visitato - ha precisato il dottore Danilo Tacconi, primario del reparto di malattie infettive dell'ospedale di Arezzo - e lo abbiamo subito ricoverato e isolato. I tamponi inviato all'Istituto Spallanzani di Roma hanno poi confermato la sua positività al Monkeypox, il vaiolo delle scimmie. Il paziente sta bene e presenta tutti i sintomi degli altri casi riscontrati in Italia».

 

Pregliasco: «No allarmismi, dobbiamo capire la sua reale capacità di diffusione»

 

Il 32enne è rientrato in Italia il 15 maggio scorso, con un aereo atterrato all'aeroporto di Fiumicino, dopo una vacanza alle isole Canarie. Al momento sono due le persone in sorveglianza attiva dopo aver incontrato l'uomo: un amico con cui ha preso un aperitivo il giorno prima del ricovero e il medico di base. «Sono 21 i giorni di osservazione e l'amico è già stato visitato e per il momento non presenta sintomi», ha detto il dottore Tacconi.

 

L'infettivologo Galli boccia il ritorno al vaccino: «Non ha nessun senso»

 

La conferma del quarto caso in Italia arriva anche dall'istituto Spallanzani, come dichiarato dall'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato: «Dall'Istituto Spallanzani ho ricevuto la conferma di un quarto caso di vaiolo delle scimmie» in Italia, «preso in carico ad Arezzo con un link di un viaggio alle Canarie», ha detto D'Amato. «Nel Lazio ci sono 15 persone in isolamento mentre i casi restano tre e si tratat di tre persone ricoverate allo Spallanzani in buone condizioni cliniche», ha aggiunto. I 15 in isolamento sono contatti dei tre contagiati ai quali si è risaliti con il contact tracing. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Maggio 2022, 09:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA