Vaiolo delle scimmie, l'allerta del virologo: «Malattia grave, morte in un paziente su 5»
di Lorena Loiacono

Vaiolo delle scimmie, l'allerta del virologo: «Malattia grave, morte in un paziente su 5»

  • 2 mila
    share
Fabrizio Pregliasco, virologo dell'università di Milano e direttore sanitario dell'Irccs Galeazzi di Milano, che cosa è il vaiolo delle scimmie?
«Quello registrato in Inghilterra è una variante del vaiolo umano, che può avere un passaggio tra l'animale e l'uomo. Assomiglia molto a una forma vescicolare simile alla varicella, ma è decisamente più grave».

Vaiolo delle scimmie, confermato il primo caso in Europa: è allerta contagio

E' un virus mortale?
«Sì, certo. Ed ha una quota di mortalità elevata, pari al 20%. Un paziente su cinque, tra quelli contagiati, rischia la morte».

Si tratta del vaiolo che abbiamo avuto in Italia?
«No, quel tipo di vaiolo è stato sradicato grazie al primo esempio di campagna vaccinale mondiale, terminata alla fine degli anni '70. Ci siamo riusciti proprio perché fu una campagna radicale».

Dagli animali possono tornare quindi malattie debellate?
«In determinate condizioni può accadere, ad esempio tramite la globalizzazione: può accadere con i viaggi ma comunque si tratta di varianti della malattia».

 
Lunedì 10 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-09-11 05:35:22
Di certo se io vado all'estero non porto malattie x cui sono stata vaccinata anzi in realtà vengo controllata e sterilizzata.addirittura se si va in alcuni paesi è meglio avere precise vaccinazioni. sarà effetto della globalizzazione ma bisognerebbe far entrare la gente sul nostro territorio solo se presentano un libretto sanitario a norma arrivato a questo punto. Cmq questo articolo non aiuta è molto generico parla di un contagio in Europa hanno praticamente omesso di dire chi è stato contagiato e come ha contratto il virus pregate xche la situazione non sfugga di mano troppi focolai di malattie di cui non si sentiva parlare da tanto.
2018-09-10 22:14:04
Ormai mancano peste e colera.
2018-09-10 19:00:47
Mettere la foto delle mani di una persona di colore è solo fomentare odio, poi ci sono quelle persone, come cettina69, che ne approfittano per dare sfoggio della propria ignoranza... come diceva mia nonna "ne uccide più l'ignoranza, del cancro" a cettì, ma vivi bene con tutto 'sto odio in corpo?
2018-09-10 12:21:56
Nn credo solo tramite viaggi!!e tutti i nigeriani che sono arrivati clandestinamente?
2018-09-10 09:31:03
Un'altra infezione; non credo sia solo x i viaggi!!
DALLA HOME