Vaccino anti Covid, Arcuri: «Prenotati 202 milioni di dosi, arriveranno insieme in tutti i Paesi Ue»

Vaccino anti Covid, Arcuri: «Prenotati 202 milioni di dosi, arriveranno insieme in tutti i Paesi Ue»

«Abbiamo prenotato 202 milioni di dosi di vaccino che arriveranno nei prossimi 15 mesi». Lo ha affermato il commissario straordinario all'emergenza coronavirus Domenico Arcuri, a 'Accordi & Disaccordi' sul Nove. «I vaccini della Pfizer saranno distribuiti dalla casa produttrice in 300 punti di somministrazione stabiliti con le Regioni - ha spiegato Arcuri - Quelli delle altre case saranno stoccati nell'hub di Pratica di Mare e lì, in condizioni di sicurezza, verranno portati in 1550 punti di somministrazione per essere dati ai cittadini. I secondo diversi dai primi che perché conservate dai 2 agli 8 gradi, mentre quello Pfizer deve essere conservato almeno a -70 gradi».

 

 

«Nei primi 300 presidi ospedalieri ci sarà la prima ondata di vaccinazione destinata al personali sanitario che lavora nelle strutture ospedaliere e rsa, ospiti compresi, e poi alla popolazione in ordine anagrafico decrescente partendo dagli anziani e altre categorie importanti che sono esposte al contagio potenziale, come forze ordine, detenuti, personale carcerario, chi lavora nei servizi pubblici essenziali e nella scuola», ha aggiunto Arcuri.

 

 

«Stiamo aspettando come tutti gli altri paesi europei la normale autorizzazione dell'Ema a cui seguiranno le autorizzazioni degli enti di certificazioni nazionali. I vaccini autorizzati arriveranno lo stesso giorno in tutti i Paesi europei e smentisco che ci sarà' qualche Paese europeo che vaccinerà prima e qualche altro dopo. Le case che producono i vaccini li manderanno simultaneamente in tutti i Paesi, e cominceremo a vaccinare i nostri cittadini», ha aggiunto Arcuri.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 10 Dicembre 2020, 08:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA