Sigarette elettroniche, crescono i casi di malori nei fumatori: ecco cosa sta accadendo
di Alessia Strinati

Sigarette elettroniche, crescono i casi di malori nei fumatori: ecco cosa sta accadendo

Vomito e difficoltà respiratorie. Sono questi i sintomi che alcuni consumatori della sigaretta elettronica hanno notato nel consumo del prodotto, tra loro, una persona, ha anche perso la vita per alcune complicazioni. Cosa sta accadendo? Le sigarette elettroniche sono nate con l'intento di essere un passaggio intermedio tra la sigaretta e smettere di fumare ma sono diventate di uso comune.

Leggi anche> Studentessa 18enne in coma per una malattia rara ai polmoni. Il medico: «Colpa della sigaretta elettronica»

Dopo anni di uso di sigarette elettroniche si iniziano ad avere problemi di salute associati all'abitudine del consumo di questo prodotto e scattano le prime allerte. Solo negli Stati Uniti più di 215 persone si sono presentate in ospedale lamentando difficoltà respiratorie dopo averle usato regolarmente. I sintomi più comuni sono spossatezza, vomito, febbre. In alcuni casi i pazienti sono stati portati in terapia intensiva, il più grave è stato quello di un uomo che è morto per complicazioni polmonari dopo un uso intensivo della sigaretta elettronica.

La causa dei problemi di salute può essere collegata ai liquidi utilizzati nei vaporizzatori. L'inalazione di alcune delle gocce d'olio che non sono riscaldate in vapore può causare problemi respiratori e infiammazione polmonare. Questo è quello che spiega Thomas Eissenberg, ricercatore che studia questo tipo di fumo alla Virginia Commonwealth University, come riporta anche il Mirror. Le sigarette elettroniche, infatti, non sono meno pericolose di quelle "normali" e possono causare la morte.
Mercoledì 4 Settembre 2019, 15:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA