Nuovo Dpcm, Crisanti: «In questi mesi fatto poco o niente, Cts troppo allineato alle aspettative politiche»

Nuovo Dpcm, Crisanti: «In questi mesi fatto poco o niente, Cts troppo allineato alle aspettative politiche»

«Il nuovo Dpcm prevede misure che vanno nella direzione di diminuire i contatti interpersonali. Il vero problema è che in questi mesi non sono mai state attivate misure per diminuirli. Niente o quasi è stato fatto». Non usa mezzi termini Andrea Crisanti nel commentare, all'AdnKronos, le ultime misure adottate dal Governo per fronteggiare la nuova emergenza scaturita dalla seconda ondata di coronavirus.

Leggi anche > Conte ha firmato il nuovo dpcm: misure in vigore fino al 24 novembre. Attesa conferenza stampa



Il microbiologo ed epidemiologo dell'Università di Padova, 'padre' del modello Vo', è molto critico anche sul comportamento del Comitato tecnico scientifico e lo ha fatto capire chiaramente intervenendo al Digital Meet: «Se ci troviamo in questa situazione il 'merito' è del Cts che si è allineato ad aspettative di tipo politico, ed è sbagliato». Su un possibile lockdown, Andrea Crisanti spiega: «Sarebbe utile ma non basterebbe, senza sapere come si muove il virus ne servirebbe più di uno. Ciò che ci serve sono le informazioni e i tracciamenti, altrimenti continueremo a navigare in un mare in tempesta senza approdare mai da nessuna parte».

Il professor Crisanti ribadisce ancora una volta di aver proposto delle misure di rinforzo del contact tracing al Governo, ma di non essere stato ascoltato. «Non servono tamponi a tappeto, servono tamponi che consentano di bloccare i positivi e fermare la catena dei contagi. È per questo che ne servono di più, potenzialmente erano attività che costavano poco. A fine agosto avevo consegnato un documento, ma non sono stato ascoltato» - le parole di Crisanti - «Google, Apple, Facebook, Amazon sono società private che hanno a disposizione una quantità enorme di dati su spostamenti e tracciabilità delle persone, dati che se fossero messi a disposizione di chi pianifica la vita sociale ed economica sarebbero utilissimi, purtroppo non li abbiamo».


Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Ottobre 2020, 12:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA