Nadia Toffa, il tumore al cervello: cosa è e come riconoscere i sintomi

Nadia Toffa è morta a causa di un tumore al cervello. Si tratta di una patologia decisamente seria, ma come spesso accade in questi casi ci sono diversi tipi di tumore che possono avere esiti diversi. Il cancro che ha colpito Nadia era uno di quelli per cui non ci sono cure certe, per il quale la scienza sta lavorando molto, e particolarmente aggressivo.

Nadia Toffa, Filippo Roma dopo il funerale: «Hai avuto il potere di riunirci a Ferragosto»

Le neoplasie, come riporta l'esperta Melania Rizzoli su Libero, che si sviluppano all'interno della scatola cranica, possono essere molto diverse istologicamente, avere diversi gradi di benignità e malignità, di dimensione, di locazione e di crescita, e ciascuna di esse ha una storia naturale differente caso per caso. Tra i benigni il più frequente è il meningioma (30,1%), mentre tra i maligni il glioblastoma (20,3%), l' astrocitoma (9,8%). Si tratta di tumori che nascono nell'encefalo, che si differenziano da quelli secondario, ovvero che si sviluppano nel cervello come metastasi di altri tumori.

Come in ogni malattia una diagnosi precoce può dare molte più possibilità di salvare la vita. Nadia, purtroppo, scoprì il cancro quando era ormai radicato e aveva già avuto tempo e modo di prolificare. I sintomi di un tumore al cervello possono essere diversi, partendo da cefalea e nausea che sono i primi segni di ipertensione endocranica, Possono esserci poi problemi della vista come la riduzione del campo visivo, perdita della visione laterale (persone che sbattono regolarmente contro gli spigoli o le porte, o strusciano la fiancata dell' auto) e la visione sdoppiata, così come possono essere un campanello d'allarme i disturbi della sensibilità e della motilità degli arti. Deficit dell'udito, problemi di memoria, disturbi del linguaggio, fino nei casi più estremi ad arrivare a crisi epilettiche sono tutti campanelli d'allarme che non vanno sottovalutati. Ognuno di questi sintomi però può nascondere anche altre patologie è bene capire se si tratta di disturbi persistenti e rivolgersi a un medico che saprà fare una diagnosi concreta.

Oggi il tumore del cervello è tra i primi 5 tipi di cancro più frequenti prima dei 50 anni, ma la medicina sta registrando progressi anche nella cura di neoplasie. Ogni tipo di cancro al cervello ha una sua prognosi, ha una sua cura ed è diverso dall'altro, ci sono sintomi diversi a seconda di quale parte del cervello venga colpita, per questo è bene non sottovalutare mai dei cambiamenti  e rivolgersi a degli specialisti.
Venerdì 16 Agosto 2019, 10:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA