Covid, Vaccino Pfizer approvato per gli over 16: è efficace al 91%. Più di 92 milioni di americani vaccinati

Covid, Vaccino Pfizer approvato per gli over 16: è efficace al 91%. Più di 92 milioni di americani vaccinati

Il vaccino Pfizer non è più di uso sperimentale: ora è stato completamente approvato per le persone di età pari o superiore a 16 anni. L'ok arriva dall’Fda (Food and Drug Adminstration), l’equivalente americano dell'Ema. Quanto alla fascia 12-15 anni, il vaccino resta autorizzato, sebbene la sua approvazione non sia ancora definitiva.

 

Leggi anche - Al papà serve una trasfusione, figlie si rifiutano: «No al sangue di persone vaccinate»

 

Come si legge sulla BBC News, si prevede, quindi, una maggiore richiesta da parte dei datori di lavoro e delle organizzazioni in tutto il paese. 

L'AdnKronos ha spiegato le procedure di verifica dell’Fda e i dati di efficacia del vaccino, dichiarando: «L’agenzia ha analizzato i dati sull’efficacia di circa 20.000 destinatari over 16 di vaccino e 20.000 di placebo. La sicurezza è stata valutata in circa 22.000 persone per ciascuno dei due gruppi. Sulla base dei risultati della sperimentazione clinica, il vaccino è stato efficace al 91% nel prevenire Covid. Più della metà dei partecipanti alla sperimentazione clinica è stata seguita sulla sicurezza per almeno 4 mesi dopo la seconda dose. E complessivamente, sono stati seguiti per almeno 6 mesi circa 12mila vaccinati»

Janet Woodcock, commissario della FDA, ha affermato che il vaccino soddisfa elevati standard di sicurezza, efficacia e qualità di produzione: resta ancora l'autorizzazione all'uso del vaccino in caso di emergenza per i bambini dai 12 ai 15 anni. Dopo l'annuncio, le forze armate statunitensi hanno affermato che avrebbero ufficialmente richiesto a tutti gli 1,3 milioni di soldati statunitensi in servizio attivo di essere vaccinati.

La FDA ha inizialmente concesso a Pfizer un'autorizzazione temporanea, concessa soltanto se l'agenzia determina che i benefici di un prodotto superano i potenziali rischi durante un'emergenza sanitaria. In precedenza, la FDA aveva affermato che sarebbero stati necessari sei mesi per ottenere l'ok per il farmaco e, invece, è arrivato meno di quattro mesi. Pfizer-BioNTech ha presentato domanda di licenza all'inizio di maggio e, ad oggi, si può definire l'approvazione del vaccino più veloce negli oltre 100 anni di storia della FDA.

I dati dei sondaggi pubblicati alla fine di giugno dalla Kaiser Family Foundation hanno rilevato che circa il 30% degli americani non vaccinati ha affermato che avrebbero accettato di vaccinarsi se il farmaco avesse ricevuto la piena approvazione della FDA. Ora, il numero dei cittadini propensi alla vaccinazione sale al 50%. 

In un discorso televisivo, il presidente Biden ha parlato direttamente ai "milioni" di americani che, secondo lui, stavano aspettando questa approvazione: «Il momento che stavi aspettando è qui -  ha detto -. È ora che tu vada a fare la vaccinazione». Inoltre, il presidente ha invitato le aziende del settore privato e le organizzazioni non profit a richiedere ai dipendenti di vaccinarsi.

Ad oggi, più di 92 milioni di americani vaccinati - più della metà del totale - hanno ricevuto il vaccino Pfizer.

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Agosto 2021, 14:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA