Covid, l'ultimo effetto collaterale: «Causa lesioni anche nella bocca». Cosa succede

Covid, l'ultimo effetto collaterale: «Causa lesioni anche nella bocca». Cosa succede

Il Covid-19 attacca aggredisce anche la bocca ed il cavo orale. È il risultato clinico al quale è giunta una ricerca dell'odontoiatra trapanese Stefania Morici pubblicata sulla rivista scientifica «Journal of Medical Research and Health Education».

 

Infermiere vaccina abusivamente la moglie a Voghera con una fiala sottratta al personale sanitario

 

Lo studio ha preso in considerazione la cavità orale in pazienti, italiani e spagnoli, affetti da Covid, e sottolinea come vi si creino delle lesioni, simili all'afta, arrivando ad un'ulcera coperta da pseudo-membrane sulla superficie del labbro che, a sua volta, diventa necrotico. In alternativa, compaiono delle vesciche.

«Essendo il cavo orale lo specchio delle patologie a livello sistemico, ci siamo chiesti se l'infezione da Covid-19 poteva avere delle manifestazioni cliniche, delle lesioni dettagliate che potevano differenziarle da altre patologie a livello orale - spiega Stefania Morici -. Applicando le valutazioni su Covid hospital, ci siamo resi conto che, sia a livello organico, sia a livello locale, esistevano lesioni che vanno in diagnosi differenziale, ma che sono specifiche per il Covid».

 

Vaccino, guasto al congelatore a Forlì: perse 800 dosi del siero Moderna

 

Secondo le cartelle ed i rapporti clinici e fotografici dei pazienti (forniti dalla professoressa Galvan Casas dell'Università di Madrid e dal reparto di Pneumologia dell'ospedale di Trapani), la bocca è anche un bersaglio del Covid-19, il quale si manifesta con lesioni di tipo virale nella bocca e nei tessuti periorali, a seguito di immunosoppressione da cause virali. I pazienti affetti da Covid-19 con forme gravi della malattia - evidenzia lo studio - presentano «un'ipercheratinizzazione circolare dell'epitelio, con lisi ematica in superficie a livello gengivale. Il virus si replica nell'epitelio polmonare e, quindi, si diffonde nella pelle e nelle mucose sotto forma di piccole maculo-papule eritematose che si rompono e si sviluppano in eruzioni coperte da croste».


Ultimo aggiornamento: Sabato 16 Gennaio 2021, 12:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA