AstraZeneca, il ministro britannico: «Il nostro accordo vale più di quello con la Ue»

AstraZeneca, il ministro britannico: «Il nostro accordo vale più di quello con la Ue»

Sul vaccino AstraZeneca è sempre più braccio di ferro tra Gran Bretagna e Unione Europea. Il ministro della Sanità britannico, Matt Hancock, ha infatti rivendicato il maggior peso dell'accordo con l'azienda anglo-svedese rispetto a quello stipulato dall'Ue.

 

Leggi anche > «Locali aperti solo ai vaccinati», bufera dopo la proposta di Boris Johnson. E il premier Gb ci ripensa

 

La diatriba è sostanzialmente di doppia natura, legale e politica. Va detto, però, che il vaccino anti-Covid di AstraZeneca è stato sviluppato dall'Università di Oxford con finanziamento pubblico da parte del Regno Unito. Ed è proprio per questo che Matt Hancock, ministro della Sanità del governo di Boris Johnson, in una intervista al Financial Times, ha rivendicato la priorità rispetto all'Unione Europea: «Io credo che le nazioni libere debbano seguire il diritto. Bruxelles ha un contratto fondato sulla clausola del massimo sforzo, noi un accordo in esclusiva. E il nostro contratto prevale sul loro: si chiama diritto contrattuale, è molto chiaro».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Marzo 2021, 18:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA