Tumore, Jonnie Irwin malato terminale: «Preparo il testamento digitale per parlare con mia moglie e i figli dopo la mia morte»

Il conduttore ha 49 anni e due anni fa era stato licenziato dalla sua tv dopo la diagnosi

Malato terminale di cancro: «Preparo testamento digitale per parlare con moglie e figli dopo la mia morte»

di Mario Landi

Jonnie Irwin è malato terminale di cancro. Sa che la sua vita ha i giorni contati. Così ha deciso di tornare nel programma "A Place in the Sun" per diffondere un messaggio positivo durante la sua battaglia contro il tumore ai polmoni. Il presentatore ha 49 anni e a novembre aveva spiegato che le metastasi si erano diffuse fino al suo cervello, due anni dopo la sua diagnosi iniziale. Ma sabato è tornato su Instagram per rivelare che stava facendo un'apparizione a uno spettacolo dal vivo, che si sarebbe tenuto domenica a Manchester. Condividendo uno scatto del suo outfit ha scritto: «Selezione del guardaroba: non sono abbastanza in forma per correre, ma sono pronto». Irwin era finito sulle pagine dei tabloid internazionali perché era stata licenziato dalla sua tv dopo la diagnosi.

«Mia moglie non riesce a crederci. È anche una cosa rara per me e lei essere entrambi lì». Jonnie intanto sta pianificando di registrare videomessaggi in modo da poter ancora parlare con sua moglie e i tre figli dopo la sua morte.

Jonnie ha presentato un segmento sull'eredità digitale su Morning Live all'inizio di questo mese e ha lasciato i presentatori Rav Wilding e Kimberley Walsh con la «pelle d'oca». Il conduttore di Escape To The Country ha detto che sta «cogliendo ogni opportunità» per dare alla moglie Jessica, 40 anni, e ai loro tre figli un «futuro luminoso quando non sarò più qui». Irwin ha spiegato: «È incredibile pensare che anch'io potrei parlare con mia moglie e i miei figli dopo la mia morte. La mia diagnosi mi ha tolto molto ma mi ha dato la capacità di prepararmi. L'unico modo per assicurarti che la tua eredità digitale sia come piace a te è assumerne il controllo ora. E coglierò ogni opportunità per farlo per le persone che amo».

Jonnie Irwin licenziato da Channel 4 dopo la diagnosi di tumore terminale: «Mi hanno spezzato il cuore»

Tumore, sei mesi di vita per il conduttore tv Jonnie Irwin: «I miei figli non sanno che sto morendo»

Il programma ha continuato a fornire informazioni su come preparare un "testamento digitale" in modo da poter dire ai tuoi cari cosa vuoi che accada, anche le pagine dei social: anche un'eredità digitale è importante per specificare le azioni che si desidera intraprendere su determinati account, ad esempio su una pagina. Riflettendo sulle sue azioni fino ad ora, Jonnie ha detto: «Ho una vita di ricordi e mentre nel corso degli anni molti sono stati archiviati. Ora ho messo in ordine il mio cuore dalla mia diagnosi due anni e mezzo fa. Ho pubblicato online migliaia di foto, ma quando muoio non ho idea di cosa accadrà con quelle foto»

 

Ultimo aggiornamento: Martedì 7 Marzo 2023, 08:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA