Riccardo Szumski, il medico No vax è stato radiato dall'Ordine di Treviso

Riccardo Szumski, il medico No vax radiato dall'Ordine di Treviso: guidava le manifestazioni nel suo Comune

Il dottore si era fatto notare per le sue posizioni negazioniste

No vax, la stretta. È stato radiato dall'Ordine dei medici di Treviso Riccardo Szumski, 69 anni, medico di base e sindaco di Santa Lucia di Piave (Treviso), noto per le sue posizioni contro i vaccini anti-Covid e il Green pass. Il sindaco-medico, esponente venetista, più volte si è fatto notare per le sue posizioni negazioniste di fronte al Coronavirus, e per le sue esternazioni critiche che negli ultimi giorni hanno toccato anche i vertici dello Stato. Nel territorio del suo comune ha capeggiato numerose manifestazioni No vax.

No vax, 17 perquisiti: nel mirino dei negazionisti anche Draghi. Minacce dopo il blitz della polizia: «Lanciamo bombe»

Aprilia, focolaio e picco di contagi: sotto accusa i medici di base No vax

Szumski - riferiscono i quotidiani locali - potrà comunque continuare a esercitare la sua professione, presentando ricorso alla Commissione centrale del ministero della Salute, che sospende il provvedimento dell'Ordine.

 

La sua posizione resta anche al vaglio dell'azienda Ulss 2 della Marca trevigiana, poiché non si è vaccinato contro il Covid, e per questo potrebbe venire immediatamente sospeso dal servizio. «Sono le 22.00 ed abbiamo terminato, in notturna, le ultime due visite di giornata - ha scritto ieri sera sul proprio profilo Facebook - giornata in cui abbiamo scoperto delle talpe all'Ordine».

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Novembre 2021, 11:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA