Ricerca sul virus, un anticorpo sperimentale potrebbe neutralizzare le nuove varianti

Varianti Covid, un anticorpo sperimentale potrebbe neutralizzarle: lo studio

Un trattamento sperimentale con anticorpi monoclonali per il Covid può neutralizzare in maniera efficace le varianti. Il trattamento è stato sviluppato da Eli Lilly and Co e AbCellera Biologics Inc e tra le varianti contro le quali si è rivelato efficace ci sono quelle identificate nel Regno Unito, in Brasile, Sudafrica, California e New York.

Pink colpita dal Covid con il figlio di 4 anni: «Ero certa di morire, ho riscritto il testamento»

 

IL FUNZIONAMENTO - L'anticorpo funziona legandosi a un punto del virus meno mutato e neutralizza virus, in particolare l'attività di legame e neutralizzazione dell'anticorpo non è influenzata dalle mutazioni più comuni. La ricerca suggerisce che l'anticorpo chiamato LY-CoV1404 fa parte di un gruppo di anticorpi ben caratterizzati e sviluppabili clinicamente che potrebbero essere impiegati per affrontare le varianti attuali ed emergenti.

 

 

 

I TRATTAMENTI - «Nuovi trattamenti resistenti alle varianti come LY-CoV1404 sono disperatamente necessari, dato che alcuni degli anticorpi terapeutici esistenti sono meno efficaci o inefficaci contro alcune varianti e l'impatto delle varianti sull'efficacia del vaccino è ancora poco compreso» ha scritto in una nota il team di ricerca. Un portavoce di AbCellera ha detto che la società prevede di rilasciare presto informazioni sui test del farmaco negli esseri umani. 

 

 

 

 

Green pass Covid, dai concerti ai viaggi: come ottenerlo e quanto dura

 

 

Covid, Vaccini: la Danimarca ha escluso Johnson&Johnson dal programma di vaccinazione

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 4 Maggio 2021, 13:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA