Tumori, nuovo farmaco «riduce fino a due terzi dimensioni e peso di alcuni tipi di cancro»

Tumori, nuovo farmaco «riduce fino a due terzi dimensioni e peso di alcuni tipi di cancro»

Un nuovo composto chimico anti-cancro è stato sviluppato da un gruppo di ricercatori della City University di Hong Kong. Questa sostanza, secondo gli studi, sarebbe in grado di ridurre fino a due terzi le dimensioni e il peso di alcuni tumori limitando gli effetti negativi della chemioterapia. Si chiama phorbiplatin ed è stato scoperto da un gruppo di ricerca guidato da Zhu Guangyu, professore associato presso il dipartimento di Chimica dell'università. In sostanza, il composto permette di aumentare l'accuratezza della chemioterapia e ridurre al minimo i danni inflitti alle cellule sane durante il trattamento di una vasta gamma di tipologie di cancro, in particolare i tumori al seno e alle ovaie.

Tumore al fegato, la speranza dagli studi di due ricercatrici del Pascale di Napoli


Stando ai risultati della ricerca pubblicati in questi giorni, dagli esperimenti in laboratorio è emerso che le dimensioni e il peso dei tumori trattati con il 'phorbiplatin' si sono ridotti di oltre il 67% e il 62% in più rispetto a quelli trattati con l'oxaliplatino, un farmaco anti- tumorale ampiamente diffuso.
I ricercatori hanno inoltre scoperto che dopo la terapia a base di 'phorbiplatin' i principali organi delle cavie erano ancora in condizioni relativamente sane, mentre quelle trattate in precedenza con oxaliplatino avevano sviluppato una serie di effetti collaterali. «Lo sviluppo dei questa nuova sostanza ha richiesto circa tre anni di studi», ha sottolineato Zhu spiegando che «il brevetto del composto è in corso di registrazione negli Stati Uniti». I risultati della ricerca sul forbiplatino sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Chem.
 
 
Martedì 7 Gennaio 2020, 12:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA