Omicron, dopo quanto ci si può contagiare di nuovo? «Chi ha avuto il virus rimane a rischio»

Le persone possono essere reinfettate da Covid entro tre settimane, affermano gli scienziati

Video

Più di 15 milioni di persone hanno avuto il Covid in Italia. E allora la domanda è: dopo quanto si può riprendere Omicron? C'è chi è rimasto contagiato dal virus per diversi mesi e chi è uscito dall'isolamento passati pochi giorni. Attualmente, secondo quanto previsto dal Ministero della Salute, le persone risultate positive al test diagnostico (molecolare o antigenico) devono rimanere in isolamento almeno dieci giorni. Sette, invece, se si è effettuata la dose booster e per chi ha completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni. Per uscire di casa, ad ogni modo, bisogna avere un test negativo.

Antivirale Paxlovid, rivoluzione al via: prescrizione dal medico di famiglia e ritiro in farmacia. Ecco a chi serve e perché

Dopo quanto si può riprendere Omicron?

Le persone possono essere reinfettate da Covid entro tre settimane, affermano gli scienziati. Gli esperti hanno raccontato che un'operatrice sanitaria spagnola di 31 anni ha combattuto contro Delta e Omicron per un periodo di 20 giorni. La donna, la cui battaglia con il virus è stata spiegata in una conferenza medica, aveva ricevuto il suo vaccino di richiamo Covid. I medici che l'hanno curata in Catalogna hanno indicato come le persone completamente colpite «non possono presumere di essere protette contro la reinfezione», anche se hanno già combattuto il virus.

Mascherine al chiuso, Gimbe: «No all'abolizione dell'obbligo, il virus circola troppo»

Contagiati due volte in soli 20 giorni

Tra i contagiati c'è chi è stato colpito da due diverse varianti di Covid in soli 20 giorni. La dott.ssa Gemma Recio, dell'Institut Catala de la Salut, ha aggiunto: «Questo caso mette in evidenza il potenziale di Omicron di eludere la precedente immunità acquisita da un'infezione naturale con altre varianti o da vaccini». In altre parole, le persone che hanno avuto il Covid non possono presumere di essere protette dalla reinfezione, anche se sono state completamente vaccinate.

 

Omicron o influenza: i sintomi. L'immunologo: «3 virus in circolazione. Il tampone molecolare è l'unico a fare la differenza»


Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Aprile 2022, 14:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA