Dormire fa dimagrire? La scoperta dello studio Usa: «Riposare bene è come una dieta»

La ricerca è stata condotta su 80 giovani adulti in sovrappeso che in genere dormivano poco più di sei ore per notte

Video
di Maria Rita Montebelli

Ingrassiamo soprattutto perché mangiamo troppo. Tenere a bada l’appetito però, come è noto, non è cosa facile. Ma adesso, uno studio appena pubblicato su JAMA Internal Medicine suggerisce una possibile soluzione, davvero alla portata di tutti. E così semplice da non sembrare vera. Che non prevede corse a perdifiato, né sedute estenuanti di palestra. Secondo la ricetta della professoressa Esra Tasali, dell’Università di Chicago, se si vuole dimagrire, basta dormire di più e meglio.

 

Covid e dieta, disagio per un giovane su cinque: in tropppi saltano la colazione

Tumori, una dieta può aiutare a combatterli: ecco gli alimenti che attivano le cellule "Natural Killer"

 

Dormire fa dimagrire

 

La ricerca è stata condotta su 80 giovani adulti in sovrappeso che in genere dormivano poco più di sei ore per notte; gli esperti del Centro di Medicina del Sonno dell’Università di Chicago, dopo sessioni personalizzate di counselling sul sonno, hanno portato i partecipanti allo studio ad aumentare in media di 1,2 ore il periodo di riposo notturno (con l’obiettivo finale di portarli a dormire 8,5 ore per notte).

I ‘dormiglioni’, rispetto ad un gruppo di controllo di pari età, che continuava a riposare una media di 6,5 ore per notte, dopo il ‘trattamento’ sono riusciti a ridurre il loro introito calorico di 270 calorie al giorno (che porterebbe a perdere 12 Kg in tre anni, se mantenuto con costanza), senza ricorrere a farmaci e soprattutto senza avvertire i morsi della fame, grazie a questa ‘dieta dimagrante’ facile facile e soprattutto a portata di tutti. Chi dorme non piglia pesci. Ma in compenso perde chili.

Video

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 8 Febbraio 2022, 13:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA