D'Amato: «Lazio in zona bianca già da metà giugno se non salgono i contagi»

Zona bianca Lazio, D'Amato: «Già da metà giugno se non salgono i contagi»

Il Lazio è pronto a passare in zona bianca. Migliorano i dati sui contagi e cresce il numero dei vaccinati nella Regione guidata da Nicola Zingaretti. Quasi il 50 per cento della popolazione adulta ha ottenuto la prima dose di vaccino. «Tutti i valori sono netto calo – ha indicato l'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato, nel corso dell'audizione di oggi –. L'incidenza ogni 100mila abitanti è ormai intorno ai 50 casi, se manterremo questo dato per 3 settimane potremmo passare alla fascia bianca entro metà giugno». Mentre per quanto riguarda il sistema sanitario «1.200 posti letto sono già tornati alle attività ordinarie» e altri «se ne potrebbero aggiungere entro fine giugno».

Vaccino Lazio over 18, Open Week (2-6 giugno): prenotazioni aperte su ufirst

Giugno mese decisivo per i vaccini

Entro il 2 giugno un adulto su due nel Lazio avrà avuto la prima dose. È questo l'obiettivo di D'Amato. Come riuscirci? «È previsto l'arrivo di 1milione e 700mila dosi a fronte di un fabbisogno di oltre 1milione e 900mila, un gap da colmare sopratutto su Johnson&Johnson, previste solo 40mila dosi, e Astrazeneca. Rispetto agli obiettivi che ci sono stati dati a livello nazionale, nelle ultime due settimane le dosi somministrate sono state superiori al target da raggiungere».

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 31 Maggio 2021, 13:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA