Due ragazze sul monopattino investite da un'auto: «Passavano con il rosso»
di Marco De Risi

Due ragazze sul monopattino investite da un'auto a Trastevere: «Passavano con il rosso»

Si spostavano in due su un monopattino nel buio della notte. Due ragazze solo per un caso sono uscite vive da un incidente stradale. E' accaduto alle 2 di notte su un tratto di via Acciaioli, a Trastevere. Le giovani che andavano in due sul monopattino, comportamento vietato dal codice stradale, hanno 21 la guidatrice, e 16 anni, la passeggera dietro. Sono state investite da un automobilista alla guida di un'Audi che proveniva dal ponte Pasa in direzione di corso Vittorio Emanuele II. L'uomo, 34 anni, si è fermato subito dopo l'incidente e ha dato l'allarme. Su posto sono accorsi gli agenti della Polizia Locale ed anche due ambulanze. Secondo una prima ricostruzione le ragazze stavano attraversando sulle strisce pedonali - ma con semaforo rosso per i pedoni - senza scendere dal mezzo, come sarebbe invece previsto dal codice della strada.

Morto in monopattino elettrico: è la prima vittima in Italia. Già 14 incidenti con questo mezzo dal 17 maggio
Bologna, incidente in monopattino: muore un sessantenne. Il sindaco: «Servono regole»

IN AMBULANZA
Le giovani in un primo momento sembravano gravi, si lamentavano, avevano problemi di equilibrio causato dal forte impatto con l'auto. Sono state caricate su un'ambulanza che le ha trasportate al vicino ospedale Santo Spirito, dall'altra parte del ponte. Sono entrate al pronto soccorso in codice giallo poi, la situazione è nettamente migliorata: solo molta paura. Le prognosi di entrambi sono sui 15 giorni per una serie di ecchimosi ed abrasioni per la caduta col monopattino. Quello dell'altra notte è l'ennesimo incidente causato dall'uso del monopattino elettrico che, ultimamente, pare avere preso piede nelle strade della città. I tanti incidenti, sembrerebbero bocciare l'utilizzo del monopattino per gli spostamenti nei quartieri. Pochi giorni fa anche in piazza di Spagna un monopattino ha investito una signora. Qualche sera fa un monopattino è stato lanciato dal muro del Pincio sotto il Muro Torto, rimasto incastrato nella rete sottostante il ponte. Sono già sette gli incidenti dall'inizio del mese di giugno.
 


Il Comune ha investito su questo nuovo tipo di mobilità urbana, una mobilità che pare contrastare con le caratteristiche della viabilità romana e le sue insidie. Anche la testimonianza dell'autista dell'Audi sembra andare in questa direzione: l'insicurezza di questo mezzo. «Venivo dal ponte - ha raccontato l'uomo ai vigili urbani - non mi sono accorto proprio di quelle due ragazze sul monopattino. Sono sbucate all'improvviso senza segnalare la loro presenza». Sembra, infatti, che il piccolo mezzo a due ruote abbia sceso velocemente il marciapiede e non avrebbe rispettato il rosso. Di questo particolare gli inquirenti non ne sono sicuri. Ma sembrerebbe che ci siano buone possibilità che le due ragazze non abbiano rispettato il rosso. Invece di fermarsi, forse stando sul monopattino, hanno deciso d'impegnare la strada. Saranno le ulteriori indagini della polizia locale a stabilire con precisione la questione del rosso. Intanto le giovani sono state multate per essersi mosse in due sul monopattino, cosa assolutamente vietata.
Intanto l'opposizione in Campidoglio chiede alla maggioranza di approvare un regolamento sui monopattini. «Servono norme apposite - dice Andrea De Priamo, capogruppo di Fdl - per garantire la sicurezza di tutti».

 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Giugno 2020, 08:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA