Collaborazione tra le Associazioni che gestiscono i Centri Antiviolenza (CAV) e l’Assessorato alle Pari Opportunità di Roma Capitale

L’obiettivo comune è far emergere fenomeni ancora oggi sottostimati, condividendo competenze, conoscenze e possibili interventi

Collaborazione tra le Associazioni che gestiscono i Centri Antiviolenza (CAV) e l’Assessorato alle Pari Opportunità di Roma Capitale

''In Iran c'è una repressione nel sangue nei confronti di chi sta lottando per i propri diritti, è qualcosa che nel 2022 non possiamo accettare. Voglio fare un appello alle Nazioni Unite perché faccia un'azione forte e dirompente perché ogni donna iraniana è una nostra sorella, è importante che tutti noi prendiamo parte a questa battaglia''.

Lo ha detto l'assessora capitolina alle attività produttive, con delega alle pari opportunità, Monica Lucarelli durante un convegno a palazzo Valentini sulla violenza contro le donne, in collaborazione con l'associazione Differenza Donna.

Da oggi infatti si è avviato un ciclo di eventi sui temi inerenti il supporto per le donne vittime di violenza di genere. Si apre una intensa collaborazione tra le Associazioni che gestiscono i Centri Antiviolenza (CAV) e l’Assessorato alle Pari Opportunità di Roma Capitale.

Sono in programma sei workshop a frequenza bimestrale, in una logica di continuità e caratterizzati da un approccio concreto orientato allo scambio e alla condivisione.

Attraverso l’esperienza nazionale delle Associazioni coinvolte ogni workshop avrà un focus specifico e di approfondimento sui temi inerenti la violenza di genere. Saranno eventi pubblici di riflessione che si svolgeranno nelle sedi istituzionali di Roma Capitale e trasmessi anche in diretta streaming, a garanzia di una maggiore diffusione e visibilità.

L’obiettivo comune è far emergere fenomeni ancora oggi sottostimati, condividendo competenze, conoscenze e possibili interventi. Il primo appuntamento in agenda è previsto per il 29 settembre presso la Sala di Liegro alla Città Metropolitana e tratterà “La vittimizzazione secondaria: rafforzare la rete per sostenere le donne in uscita dalla violenza”, in collaborazione con l’Associazione Differenza Donna.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Settembre 2022, 13:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA