Roma, Spelacchio, l'ultimo giallo: «Gli hanno staccato i fili»

  • 1,6 mila
    share
Spelacchio è stato manomesso. Qualcuno ha staccato i fili della scatola elettrica che alimenta il malandato l’albero di Natale di piazza Venezia ormai dichiarato morto. Non c’è pace per l’abete rosso della val di Fiemme divenuto popolare in tutto il mondo per il suo aspetto triste.

Alle 6 di ieri l’albero era spento. Spiega l’Acea: «Noi abbiamo solo fornito l’energia elettrica che attraverso un cavo alimenta l’impianto di illuminazione dell’albero, realizzato da una ditta privata. Il nostro sopralluogo ha chiarito che non si tratta di un guasto, ma di un intervento doloso: i fili sono stati staccati». Acea e probabilmente anche la ditta titolare della «scatola nera» presenteranno una denuncia. Fino a quando non verrà riparato, l’impianto sarà acceso e spento manualmente. Un’altra disavventura per Spelacchio. Ieri, alla vista dell’albero senza illuminazione, sono cominciate a circolare voci su una sua possibile rimozione. Il Campidoglio smentisce: Spelacchio resiste e lotta insieme a noi.

Domenica 24 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 26-12-2017 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME