Salvini su Fb: «Basta insulti e minacce». Poi attacca la Rai: «Sermoni contro me e la Lega» Video

Salvini in diretta Fb: «Basta insulti e minacce». Poi attacca la Rai: «Sermoni contro me e Lega» VIDEO

«Basta insulti e minacce». Sfogo del ministro dell'Interno Matteo Salvini in diretta Facebook contro chi a suo dire critica e attacca il governo a scopi politici. 

LEGGI ANCHE Tweet di Salvini sulla mafia nigeriana, ira di Spataro: «Danni a indagini». «Vada in pensione»



«In questi sei mesi ho ricevuto più di cento minacce di morte: lettere con proiettili, insulti, bugie, diffamazioni, invenzioni», denuncia Salvini. «Se i miei figli non mi conoscessero per quello che sono e mi conoscessero attraverso giornali e televisioni sarei il diavolo», si lamenta. 

Salvini se la prende con Fabio Fazio: «Mi hanno consigliato di non parlare. Io cambio canale, ma mi capita di vedere sulla televisione pubblica sermoni politici tutti contro di me e la Lega». Salvini si lamenta anche per «un fondo del direttore di Avvenire che dice che sono disumano per il decreto sicurezza. Ma l'hai letto? Chi lo contesta l'ha letto?».


«Le critiche di Boccia? La manovra ha un piano di investimenti pubblici e di sostegno alle imprese che non ha precedenti rispetto a tutte le altre manovre economiche». E ribadisce che «le porte del ministero sono aperte al presidente di Confindustria, Confcommercio, Confartigianato, perché si può sempre migliorare, ma no a critiche pregiudiziali sulla manovra che il Parlamento non ha ancora approvato».

Salvini difende anche Di Maio: «Sostegno a Luigi Di Maio vittima di attacchi di ogni tipo: il padre, la madre, basta. Chiedo agli italiani: 'giudicateci dai fatti, dai risultati, dagli obiettivi raggiunti, senza sbirciare dal buco della serratura'». 

Martedì 4 Dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME