Salvini contro Di Maio: mi attacca su Autostrade e poi diserta il cdm

E' di nuovo scontro tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Il premier della Lega ha lasciato la riunione del Consiglio dei ministri chiamata a varare la nota di assestamento di bilancio per evitare la procedura d'infrazione, appena dopo 50 minuti dall'inizio del vertice. Tra le ragioni dell'addio anticipato c'è l'assenza di Luigi Di Maio: , è sbottato Salvini lasciando palazzo Chigi.

Un'ora prima il leader dei 5Stelle aveva dettato su Fb: «Il silenzio della Lega sulle concessioni, dispiace, fa sentire ancora più protetti i Benetton. A me il partito dei Benetton non fa paura, questa volta vincono i cittadini non i Benetton». Ancora:  «Non c'entra nulla il lavoro. A me dispiace che sulla revoca alle concessioni, ma anche sull'immunità penale Salvini dica che si perderanno posti di lavoro. Non si perderanno posti di lavoro, ci si può fidare di me. Noi non possiamo farci ricattare e poi non si perderanno posti di lavoro»,

Lunedì 1 Luglio 2019, 18:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA