Primarie Pd, Renzi non si candida: «Ho già dato ma non è detto che voterò Zingaretti»

Primarie Pd, Renzi non si candida: ho già dato ma non è detto che voterò Zingaretti

Renzi scioglie la riserva e annuncia che non si candiderà alle primarie del Pd ma non è detto che voterà Nicola Zingaretti. «Io non partecipo, ho già dato - ha detto l'ex premier -. Ho vinto due volte e due volte mi hanno fatto la guerra quelli del mio partito».

LEGGI ANCHE Zingaretti: «Non escludo il cambio di nome del Pd»

«Chi vince le primarie - ha spiegato Renzi a 'Stasera Italia', su Retequattro - il giorno dopo deve avere l'appoggio di tutti. Io ho vinto due volte e mi hanno fatto la guerra gli amici: il fuoco amico ha fatto fallire due volte l'esperimento del Pd». «Vedremo i candidati alle primarie del Pd. Ce ne sarà più di uno, non è detto che il mio sarà Zingaretti», ha aggiunto.

«Le elezioni le vincerà un fronte che va da Macron a Tsipras», ha poi pronosticato rispondendo alle domande di Barbara Palombelli. «Alle prossime elezioni si confronteranno due idee di europa: da una parte Salvini, Orban e anche M5s che sta con Farage. Dall'altra chi all'Europa ci crede ancora, l'Europa della solidarietà». 

Lunedì 3 Settembre 2018, 18:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA