Giovane africano pestato a sangue: «Tornatene a casa tua»
di Domenico Zurlo

Giovane africano pestato a sangue: «Tornatene a casa tua». Caccia al branco di cinque ragazzi

Altra aggressione probabilmente a sfondo razzista in Italia, stavolta in Sardegna (il caso precedente, a Ferragosto, era avvenuto in Sicilia), precisamente a Sassari: un giovane di 22 anni della Guinea, arrivato in città come rifugiato e adesso studente, è stato pestato a sangue da un branco di almeno cinque ragazzi, ieri a tarda serata. È successo all'incrocio tra viale Berlinguer e corso Cossiga: il ragazzo ha incrociato un gruppo di giovani e uno di loro gli ha sferrato una gomitata. «Perché fai questo?», gli avrebbe chiesto, con sorpresa, il 22enne guineano. «A casa mia faccio quello che voglio, se non ti sta bene tornatene a casa tua», avrebbe risposto l'aggressore, dandogli un pugno in faccia.

Diciotti, tutti i migranti fuggiti. Stanze vuote a Rocca di Papa
«Neri di me**a dovete morire», aggressione razzista con pistola: 7 arresti

Poi il massacro, col branco che si è scagliato contro di lui, davanti a numerosi passanti attirati dalle urla di alcune ragazze spaventate da ciò che stava accadendo. Un uomo che guidava un furgone ha salvato il ragazzo fermando il suo mezzo in strada e intervenendo per interrompere il pestaggio. Il branco, secondo le testimonianze, si è poi allontanato dal luogo dell'aggressione esultando e continuando a insultare il 22enne anche a distanza: di corsa, il gruppo di violenti si è dileguato nella zona dei giardini pubblici di via Tavolara, che si trovano a due passi.

Sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia locale e una pattuglia della squadra Volanti della Questura. Il giovante migrante è stato soccorso dal 118 e portato con un'ambulanza al Pronto soccorso, dove gli è stata riscontrata una frattura scomposta del setto nasale. Gli agenti della Polizia locale, guidati dal comandante, Gianni Serra, hanno raccolto le numerose testimonianze delle persone che hanno assistito al pestaggio, e stanno cercando ulteriori riscontri per risalire all'identità dei ragazzi che hanno pestato il giovane straniero. 

Martedì 11 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 14-10-2018 13:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME