Roma, flash mob del Pd contro la chiusura delle stazioni della metropolitana. «Riapriamo Roma»

Roma, flash mob del Pd contro la chiusura delle stazioni della metropolitana. «Riapriamo Roma»

Il Partito Democratico di Roma torna a scendere in piazza. L'occasione è un flah mob a piazza di Spagna, nato per contestare l'operato della Giunta di Virginia Raggi, soprattutto in merito alla chiusura delle stazioni della Metropolitana del centro di Roma. Infatti, la giunta comunale aveva assicurato la riapertura della stazione Spagna entro le festività pasquali, cosa che - invece - non è successa. Oltre alla stazione di Spagna sono chiuse anche quella di Barberini e di Repubblica, inaccessibile ormai da sei mesi. E i disagi dei commercianti e dei cittadini non sono pochi, poiché il centro è praticamente diventato congestionato e inaccessibile per chi si muove soprattutto con i mezzi pubblici. 



L'hashtag del flash mob, organizzato dal Partito Democratico del primo municipio, è "Riapriamo Roma", e chiede direttamente anche le dimissioni della sindaca Raggi: «Municipio per Municipio - recita la nota diffusa dai democratici - attraverso la campagna dimissioni subito stiamo denunciando in tutti i territori il totale fallimento di Virginia Raggi: da mesi le fermate Repubblica, Spagna e Barberini della metro di Roma sono chiuse. Un disservizio che sta paralizzando la città, una ferita per l'economia della Capitale, l'immagine del fallimento di questa amministrazione davanti al mondo intero. Ecco perché, insieme a eletti, iscritti, simpatizzanti, siamo davanti alla fermata di Spagna, per avviare insieme al Pd del Primo Municipio la campagna «Riapriamo Roma» e chiedere alla Raggi di liberare al più presto i romani e questa città ostaggio dell'incapacità della sua amministrazione»


Mercoledì 24 Aprile 2019, 13:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA