Speranza lascia il Consiglio dei ministri dopo la bocciatura di Grasso alla presidenza della commissione Giustizia: «​Serve un chiarimento di maggioranza»

Speranza lascia il Consiglio dei ministri dopo la bocciatura di Grasso alla presidenza della commissione Giustizia: «Serve un chiarimento di maggioranza»

Il ministro Roberto Speranza pone in Consiglio dei ministri la questione politica aperta nella maggioranza dal voto sulla presidenza delle commissioni parlamentari, dopo la non elezione di Pietro Grasso alla guida della Giustizia in Senato. A quanto si apprende, il ministro della Salute ha lasciato i lavori del Cdm, dopo aver votato la proroga dello stato di emergenza: «Inaccettabile quanto avvenuto. Serve un chiarimento di maggioranza», avrebbe detto Speranza

Commissione giustizia Senato: maggioranza Ko, salta l'elezione di Grasso. Confermato Andrea Ostellari della Lega
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29 Luglio 2020, 22:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA