Romano Prodi al Tg2 Post: «Al colle vorrei Draghi»

Romano Prodi al Tg2 Post: «Al colle vorrei Draghi»

«Il primo passo è la scelta di Draghi»: così Romano Prodi, ospite questa sera a partire dalle 21.00 a Tg2 Post, l'approfondimento quotidiano del Tg2 condotto da Manuela Moreno. Parlando della prossima elezione del Capo dello Strato, Prodi ha detto: «È Draghi a dover decidere qual è la sua scelta, il suo interesse, l'interesse del paese. Certamente il Capo dello Stato ha meno poteri del Presidente del Consiglio, ma ha 7 anni di fronte a sé. Ritengo comunque - ha aggiunto - che la legislatura andrà avanti tranquilla, fino alla scadenza».

 

Prodi ha parlato a lungo anche dell'Europa: «La politica europea è bloccata - ha dichiarato - non vedo progressi. Sono pessimista, tutti si fanno beffe dell'Europa politica in questo momento», sottolineando la mancanza di una politica estera e di difesa comune. «Finché ci sarà la regola dell'unanimità, ha concluso Prodi, l'Europa non potrà fare un salto in avanti». Poi la proposta: «Italia, Francia, Germania e Spagna adottino politiche comuni, gli altri paesi seguiranno»


Ultimo aggiornamento: Lunedì 6 Dicembre 2021, 18:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA