Referendum Cannabis, raccolta firme per la prima volta online: ecco come fare

Referendum Cannabis, raccolta firme per la prima volta online: ecco come fare

Saranno solo firme telematiche quelle per il referendum cannabis legale, per la prima volta nella storia italiana. Il sito della raccolta firme è referendumcannabis.it . «Per la prima volta nella storia della Repubblica, le adesioni saranno raccolte esclusivamente online, chiamando alla partecipazione democratica anche chi, vivendo in un piccolo centro, non ha a disposizione banchetti e autenticatori», hanno dichiarato i co-portavoce nazionali di Europa Verde, Angelo Bonelli ed Eleonora Evi, che ha aderito al referendum.

 

Leggi anche - Eitan portato in Israele, il nonno indagato per sequestro di persona. I legali: «Ha agito di impulso»

 

Presentato alla Cassazione il 7 settembre da un gruppo di esperti, giuristi e militanti, da sempre impegnati contro il proibizionismo, coordinati dalle Associazioni Luca Coscioni, Meglio Legale, Forum Droghe, Società della Ragione e Antigone, al Referendum hanno preso parte anche rappresentanti dei partiti +Europa, Possibile e Radicali italiani.

«Grazie alla spinta dei cittadini - continuano i co-portavoce nazionali -, l'Italia sta cambiando e noi di Europa Verde saremo parte attiva di questo cambiamento». La sfida è raggiungere le 500mila firme entro il 30 settembre, termine massimo per la presentazione del quesito. A 48 ore dal lancio le adesioni sono già 200mila. 

La piattaforma consente di firmare digitalmente il quesito referendario tramite pochi semplici passaggi. Per prima cosa bisogna indicare il proprio indirizzo email e il Comune di residenza. Subito dopo la persona che vuole sottoscrivere il quesito referendario riceve un messaggio per la conferma del suo indirizzo di posta elettronica. Nella mail di conferma è possibile selezionare una delle tre opzioni per firmare: la firma con Spid, con un dispositivo di firma digitale o con il servizio TrustPro.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 13 Settembre 2021, 14:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA