Razzismo e antisemitismo: approvata mozione di Segre, ma il centrodestra si astiene

Razzismo e antisemitismo: approvata in Senato mozione di Liliana Segre, ma il centrodestra si astiene

Approvata, ma senza unanimità la mozione per istituire una commissione straordinaria contro odio, razzismo e antisemitismo proposta dalla senatrice a vita Liliana Segre. L'aula del Senato ha dato luce verde con 151 voti favorevoli, nessun voto contrario e 98 astensioni.

 


Un lungo applauso e senatori in piedi come tributo a Liliana Segre, presente a Palazzo Madama: così l'aula del Senato ha accolto l'approvazione della mozione proposta dalla senatrice a vita, per istituire una commissione straordinaria contro odio, razzismo e antisemitismo.

«Con questi presupposti, e non per togliere nulla alla senatrice Segre a cui va la mia vicinanza, ma a queste condizioni la Lega si asterrà dal votare questa mozione». L'ha detto in Aula la senatrice leghista Stefania Pucciarelli annunciando il voto sulla mozione Segre per una commissione straordinaria contro odio, razzismo e antisemitismo, all'esame di Palazzo Madama.

«Siamo contro il razzismo, la violenza, l'odio e l'antisemitismo senza se e senza ma. Non vorremmo che però qualcuno a sinistra spacciasse per razzismo quella che per noi è una convinzione, un diritto, ovvero il 'prima gli italiani'. Siamo al fianco di chi vuole combattere pacificamente idee fuori dal mondo però non vogliamo bavagli, non vogliamo uno stato di polizia che ci riporti a Orwell». Lo dice Matteo Salvini a proposito della mozione Segre per l'istituzione di una Commissione contro il razzismo approvata oggi dal Senato e sulla quale la Lega si è astenuta.
Mercoledì 30 Ottobre 2019, 19:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA