Nasce «Med» il podcast dell'eurodeputata Pina Picierno per raccontare l'Europa

Nasce «Med» il podcast dell'eurodeputata Pina Picierno per raccontare l'Europa

Mediterraneo, Europa e diritti questi i temi del primo podcast prodotto da un’eurodeputata italiana, Pina Picierno, del gruppo Socialisti e Democratici. Un episodio ogni due settimane per raccontare l’Europa in presa diretta, le sue sfide e i suoi orizzonti. I temi legati alle commissioni di lavoro dell’eurodeputata dem spaziano tra le questioni di genere, i diritti umani e il Mezzogiorno.

 

«Ho voluto creare un podcast perché ormai è uno strumento a tutti gli effetti centrale nel dibattito pubblico, con milioni di persone che ogni giorno ascoltano, si formano  e condividono informazioni - dichiara Pina Picierno - in questo panorama ho notato che mancava un’offerta politica strutturata e ho pensato che i problemi di cui mi occupo all’Europarlamento potessero essere un vettore importante per inaugurare un nuovo medium tra cittadini ed istituzioni europee».

 

«Ritengo - aggiunge Picierno- che tra i compiti del nostro mandato sia importante comunicare le attività che il Parlamento porta avanti per colmare un gap informativo che in passato ha fatto da carburante ad un sentimento di avversità nei confronti dell’Europa. Ho scelto di iniziare - conclude Picierno - dai temi legati alla violenza di genere e ai diritti delle donne che costituiscono l’ossatura del mio impegno parlamentare».

 

Le prime quattro puntate rilasciate nei giorni scorsi sono dedicate alla Convenzione di Istanbul, al riconoscimento della violenza di genere come eurocrimine e ad un dialogo sui temi dei diritti delle donne con la filosofa Maura Gancitano, fondatrice del network Tlon. 

Il podcast è disponibile su tutte le piattaforme (Spotify, Apple Podcast, Google Podcast e Speaker).

 

Lo riferisce, in una nota, l’europarlamentare del Partito Democratico Pina Picierno.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 27 Dicembre 2021, 16:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA