Coronavirus, dopo il 3 dicembre bar e ristoranti aperti anche di sera ma a Natale nuova stretta

Nuovo Dpcm, dopo il 3 dicembre bar e ristoranti potrebbero riaprire anche di sera. Ma a Natale nuova stretta

Il Governo potrebbe allentare le restrizioni attualmente in corso a causa del coronavirus. I contagi si stanno stabilizzando e potrebbero scendere e dopo il 3 dicembre si pensa potrebbero esserci nuove aperture per aiutare commercianti e ristoratori e consentire alle famiglie di festeggiare il Natale, sebbene in maniera decisamente ristretta.

 

Leggi anche > Covid, il piano vaccini partirà a fine gennaio: ecco come verranno somministrate le dosi e a chi

 

Il Corriere della Sera anticipa che sono in cantiere modifiche all’orario di apertura dei negozi e deroghe rispetto alla serrata di bar e ristoranti. Lo scopo sarebbe proprio quello di aiutare i ristoratori e i commercianti nelle loro attività in uno dei periodi più redditizi dell'anno. Le disposizioni però potrebbero non durare a lungo, potrebbero essere reintrodotte misure più severe proprio a ridosso del Natale, per evitare che si possano creare assembramenti che potrebbero dare origine a una nuova esplosione di contagi, che vanificherebbe tutto quello fatto fino ad ora. 

 

Uno dei punti in discussione è l'apertura di bar e ristoranti nelle zone gialle e arancioni. La sera potrebbero restare aperti, ma con il limite di 4 persone consentite per ogni tavolo. Intanto i presidenti delle Regioni chiedono un allentamento delle misure di restrizione per i centri commerciali. Il Governo potrebbe riaprire i centri nel fine settimana, prorogare gli orari di apertura dei negozi e favorire gli ingressi scaglionati. L'intenzione è quella di far vivere un clima natalizio che sia il più possibile simile a quello degli scorsi anni ai cittadini. Il coordinatore del Comitato tecnico scientifico Agostino Miozzo ha parlato di “seminormalità”, ovviamente solo nel caso in cui vengano rispettate le regole. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Novembre 2020, 12:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA