Nave Diciotti, Salvini su Fb: «Il Procuratore vuole i miei dati, per fare cosa?». Poi attacca la Boldrini: «Pensi agli italiani»
di Simone Pierini

Nave Diciotti, Salvini su Fb: «Il Procuratore vuole i miei dati, per fare cosa?». Poi attacca la Boldrini: «Pensi agli italiani»

«Il Procuratore di Agrigento ha chiesto ufficialmente i miei dati anagrafici. Per fare cosa??? šŸ˜Non perda tempo, glieli do io. Matteo Salvini, nato a Milano il 9/3/1973, residente a Milano in via xxx, cittadinanza italiana». Così il Ministro dell'Interno Matteo Salvini su Facebook commenta la richiesta dei data inoltrata dal Procuratore di Agrigento in merito al caso della nave Diciotti.

Le 11 donne a bordo sono state tutte violentate

Deciso sbarco per 12 migranti: 3 hanno la tbc, 2 la polmonite



«Se vuole interrogarmi - prosegue nel post - o magari arrestarmi perché difendo i confini e la sicurezza del mio Paese, ne sono fiero e lo aspetto a braccia aperte! P.s. Nonostante insulti, minacce, inchieste e vergogne europee, sto lavorando per chiudere la “pratica Diciotti” senza che a pagare stavolta siano gli Italiani, visto che abbiamo accolto e speso abbastanza. Vi voglio bene Amici!»
 


«La Boldrini è rimasta scioccata perché i passeggeri della Diciotti 'non hanno accettato il cibò. Questa vive su un altro pianeta... Un pensiero ai milioni di italiani in condizione di povertà che quel cibo lo avrebbero accettato volentieri». Scrive su twitter Salvini.
 

Sabato 25 Agosto 2018, 20:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA