Matteo Salvini conferma: «Leva militare o servizio civile obbligatorio sono da reintrodurre»

Matteo Salvini conferma il suo sì alla leva militare obbligatoria. In visita alla Cittadella degli Alpini a Milano, dove è in corso l'Adunata nazionale delle penne nere, il ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini ha rilanciato la proposta di introdurre sei mesi di servizio civile o leva militare obbligatori. «Continuo a ritenere da ministro e da italiano che la proposta dell'Associazione nazionale alpini di introdurre, anche per un periodo più breve, una forma di servizio civile o servizio militare, nei Pronto soccorso, Pronto intervento, Protezione civile sarebbe utile per tanti ragazzi e ragazze. Perché sarebbe un peccato che si andasse a spegnere questa splendida esperienza», ha detto Salvini arrivando al villaggio allestito in Piazza del Cannone.

«Questo - ha aggiunto il ministro - lo offriamo alla riflessione di tutto il Parlamento e di tutto il Paese. Io feci 12 mesi da fante. Magari 12 mesi oggi no, però sei mesi con nozioni di Pronto soccorso, Protezione civile e Pronto intervento, magari nel Corpo degli alpini, servirebbe a molti ragazzi e a molte ragazze per imparare rispetto, sacrificio, disciplina, onore, sudore e fatica. Quindi, ci riproveremo».

Sabato 11 Maggio 2019, 15:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA