Mattarella: «Il virus procura allarme, i vaccini sono la nostra difesa ma siate responsabili»

Mattarella: «Il virus procura ancora allarme, i vaccini sono la miglior difesa ma bisogna essere responsabili»

Il presidente della Repubblica è intervenuto in un'iniziativa sulla ricerca sul cancro

«Il virus continua a procurare allarme, non si è esaurito il nostro dovere di responsabilità particolarmente verso i più fragili. I vaccini restano la nostra miglior difesa». Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della celebrazione al Quirinale de “I Giorni della Ricerca”, iniziativa promossa dall'Associazione italiana per la ricerca sul cancro.

 

Austria, lockdown totale e dal 1° febbraio obbligo vaccinale per tutti

 

«I vaccini adesso vanno posti nella disponibilità di tutti i Paesi in misura equa - ha proseguito Mattarella -. È un dovere morale distribuire rapidamente i vaccini nei luoghi dove sono ancora insufficienti. Farlo è anche interesse concreto di tutti per debellare completamente il virus, evitando che in un mondo sempre più strettamente connesso si riproponga con pericolose varianti».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Novembre 2021, 12:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA