La bufala: «Mattarella arrestato, è un agente segreto britannico: complottava contro Donald Trump»

«Mattarella arrestato, è un agente segreto britannico: complottava contro Donald Trump»

Di bufale sul web ne girano tante, ma questa è davvero singolare: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarebbe addirittura un agente segreto dei servizi segreti britannici. Uno 007, una specie di James Bond un po’ attempato, che avrebbe messo a punto un piano per far fuori Donald Trump.

 

Leggi anche > WhatsApp e privacy, sui social è bufera. E Microsoft ironizza con un tweet di Skype

 

Il messaggio è contenuto in un video pubblicato su BitChute, una piattaforma web molto utilizzata dall’estrema destra e dagli abbonati al cospirazionismo e alle teorie del complotto. Un video che girava anche su Parler, il social network di sostenitori di Trump che è stata oscurata proprio ieri e non è più raggiungibile. Nel filmato un uomo mostra sul suo telefono una foto che, a suo dire, ritrae Mattarella «arrestato dalla polizia insieme con Mike Pompeo».

 

«Non so se è vero o no - afferma l’uomo nel video - ma posso dirvi che l’Italia è l’ultimo tassello di un piano di contrattacco cospirazionista ordito dalla Nato contro gli Usa, il cui regista è il Regno Unito. Mattarella è un agente del Mi6 e ha messo l’intero governo a supporto dell’operazione condotta sotto copertura dai britannici ontro il presidente degli Stati Uniti e per controllare l’intero sistema elettorale». Resta da capire come possa Mattarella, da Capo dello Stato in Italia, far perdere le elezioni a Trump in America: ma il fascino dei complotti, per molti, è più affascinante della verità.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Gennaio 2021, 13:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA