M5S, c'è l'accordo Conte-Grillo. L'ex premier: «Ora ci sono le condizioni per il rilancio»

M5S, c'è l'accordo Conte-Grillo. L'ex premier: «Ora ci sono le condizioni per il rilancio»

Dallo scontro all'accordo: c'è l'intesa tra Giuseppe Conte e Beppe Grillo per il rilancio del M5S. L'ex presidente del Consiglio lo ha annunciato con un post su Facebook.

 

Leggi anche > L'Isis minaccia Di Maio e l'Italia: «Entreremo a Roma senza false promesse». Il ministro: «Non fermeranno la lotta al terrorismo»

 

«Sono pienamente soddisfatto dell’accordo raggiunto con Beppe Grillo, con il quale in questi giorni ho avuto modo di confrontarmi direttamente più volte» - scrive Giuseppe Conte - «Ringrazio anche i 7 componenti del comitato che hanno portato avanti questa mediazione: il loro generoso contributo è stato importante anche perché ha comportato una verifica e quindi un apprezzamento della solidità del progetto politico e dell’architettura organizzativa predisposti nei mesi scorsi attraverso un lavoro intenso e appassionato».

 

Il due volte presidente del Consiglio, che ora può legittimamente aspirare a diventare il leader politico del Movimento 5 Stelle, ha poi aggiunto: «Ora ci sono tutte le condizioni per partire e rilanciare il Movimento 5 Stelle: piena agibilità politica del Presidente del Movimento, netta distinzione tra ruoli di garanzia e ruoli di azione politica, grande entusiasmo e chiaro sostegno al progetto politico».

 

«È il momento di lasciarci alle spalle le ombre di questi giorni difficili. I momenti duri sono utili se ci aiutano a individuare la giusta strada da percorrere, le insidie da scansare» - aggiunge Giuseppe Conte - «Il Movimento 5 Stelle si rialzerà più forte: non dobbiamo farlo solo per noi stessi e per quello in cui crediamo, ma per dare all'Italia tutta la forza delle nostre idee di riscatto e di cambiamento. Per dare sostanza alla voce di chi non è ascoltato da nessuno. Insieme. Ora».

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 11 Luglio 2021, 20:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA