Luigi Di Maio scherza sull'acqua alta a Venezia, bufera sui social

Luigi Di Maio scherza sull'acqua alta a Venezia, bufera sui social

Bufera social su Luigi Di Maio. Il capo politico del M5S scherza sull'acqua alta a Venezia ed è travolto dalle polemiche. Quelle parole sull'«ironia della sorte sulla Regione Veneto» pronunciate dal ministro degli Esteri e capo politico del Movimento 5 Stelle riprendono i commenti polemici di alcuni membri del Consiglio regionale veneto di opposizione che criticano la maggioranza Lega-Forza Italia di aver bocciato mozioni ed emendamenti alla manovra presentati da centrosinistra e M5s sul tema del contrasto ai cambiamenti climatici, bocciatura avvenuta proprio nella notte del 12 novembre mentre Venezia veniva sommersa dall'acqua alta.

Leggi anche > Foggia, consigliere pestato per aver rimproverato un uomo che gettava rifiuti in strada: «Sono vivo per miracolo»



Ciò che i veneziani proprio non hanno gradito, tuttavia, ritenendole inopportune, sono state le risate di Luigi Di Maio e il sorriso che non riesce a celare mentre parla in diretta Facebook della sala del Consiglio regionale veneto, che proprio durante la seduta ha iniziato a riempirsi d'acqua. «Venezia è in una regione - e qui la prima risata di Luigi Di Maio - in cui il Consiglio ha bocciato una nostra proposta sui cambiamenti climatici. E adesso per effetto di quei cambiamenti climatici si sta allagando la sala consiliare della Regione Veneto».

L'assessore comunale veneziano Simone Venturini ha condiviso sui social parte di quel video, scrivendo: «Vergogna. Beato lui che trova qualcosa di divertente in queste giornate drammatiche per Venezia. Inaccettabile quel sorrisetto sornione mentre parla del disastro. Un miliardo di danni, decine di sfollati, un patrimonio culturale compromesso e lui sorride».
 
 
 

Lunedì 18 Novembre 2019, 10:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA