Iacopo Melio è tornato a casa: «Sono ancora positivo al Covid e con sintomi forti»
di Alessia Strinati

Iacopo Melio è tornato a casa: «Sono ancora positivo al Covid e con sintomi forti»

Iacopo Melio è tornato a casa. Consigliere regionale del Pd eletto a Firenze affetto da disabilità è stato colpito dal Covid e date le sue condizioni di salute è stato necessario un ricovero. L'instancabile guerriero per i diritti dei disabili però sembra stare meglio e a comunicarlo è stato lui stesso attraverso i suoi social.

 

Leggi anche > Iacopo Melio positivo al coronavirus: «Pregate per me e pensatemi perché non è facile»

 

 

Le dimissioni

 

«Sono ancora positivo, i sintomi restano forti, ci vorrà tempo e pazienza. Aspettiamo», ha scritto sul suo profilo Twitter, facendo sapere a tutti che anche se sta meglio la sua battaglia contro il coronavirus non è ancora finita. Iacopo su Facebook ha spiegato di essere tornato a casa una settimana fa visto che i parametri erano stabili, ma ora continuerà la sua terapia da casa. 

 

Lo sfogo sui social

 

Nel lungo post su Facebook ammette di aver avuto paura e di temere ancora per la sua vita, lasciandosi andare a un lungo sfogo in cui spiega di tenere molto alla sua salute e alla serenità dei suoi cari. «In medicina nessuno dà garanzie, non le hanno date nemmeno a me anche se è passato un mese dal primo sintomo e tre settimane da quando hanno iniziato a controllarmi. Bisogna aspettare, non ci sono altre risposte possibili ad oggi, se non quella di avere pazienza unita alla speranza di aver fatto il giro di boa».

 

L'appello per il vaccino

 

Melio lancia però un appello importante ai suoi followers in questo periodo di vaccinazione: «Nel frattempo, appena potrete, andate a vaccinarvi: perché è fondamentale e sicuro, perché negli ospedali c’è l’inferno e solo questo ci potrà salvare. Perché sì».


Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Gennaio 2021, 15:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA