Governo, procede la trattativa Pd-M5S ma c'è il nodo sul premier

C’è un primo nodo che riguarda Palazzo Chigi nella trattativa tra Pd e M5s per la formazione del nuovo governo. Ieri sera il primo faccia a faccia tra Zingaretti e Di Maio con il leader pentastellato e Grillo che insistono su un Conte bis:"Non cambiamo premier come le figurine", le parole del fondatore del Movimento. Il segretario dem spinge per un governo di svolta che segni la discontinuità con l’esecutivo gialloverde. Ieri pomeriggio l'incontro "positivo" a Montecitorio tra le delegazioni. I grillini hanno ribadito il taglio dei parlamentari come punto fondamentale della trattativa ma non chiudono alla Lega con Salvini che aspetta e si dice "pronto a tutto pur di evitare un esecutivo con Renzi".
Sabato 24 Agosto 2019, 12:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA