Covid, verso la proroga dello stato di emergenza al 31 gennaio. Conte conferma: «Chiederemo al Parlamento»

Covid, verso la proroga dello stato di emergenza al 31 gennaio. Conte conferma: «Chiederemo al Parlamento»

Dopo la proroga a metà ottobre e quella probabile a fine dicembre, il Governo cambia idea: secondo quanto appreso dall'ANSA da fonti dell'esecutivo, si starebbe valutando l'ipotesi di una proroga dello stato di emergenza per il Covid-19 fino al 31 gennaio 2021, cioè a un anno esatto dalla prima messa in campo della misura in seguito alla pandemia di coronavirus. «Andremo in Parlamento a chiedere la proroga dello stato di emergenza fino al 31 gennaio», ha confermato il premier Giuseppe Conte ai giornalisti a margine della visita alla scuola media 'Francesco Gesuè' a San Felice a Cancello (Caserta).

Leggi anche > Galli: «Decisive le prossime 2-3 settimane. Il Sud rischia, bisogna stare attenti»

L'ipotesi era stata confermata in mattinata anche dal presidente della Camera Roberto Fico: «Da quanto ho capito, si protrarrà», ha detto. «È una cosa - ha affermato - di cui si occuperà il Governo. Anche il ministro Speranza ha detto che si valuterà». La proroga al momento scade il 15 ottobre ma il 
perdurare dell'emergenza ha suggerito agli esperti del Cts di allungare i tempi dello stato di emergenza.

Leggi anche > Covid, Ippolito (Spallanzani) lancia l'allarme: «Terapie intensive preoccupano»

Il dossier è finito sul tavolo della riunione dei capi delegazione con il premier Giuseppe Conte tenutasi dopo il Cdm di ieri sera. Nel corso della riunione e del precedente Cdm, si apprende ancora, si è parlato anche di come sensibilizzare gli italiani sulla app Immuni. E dal capodelegazione M5S Alfonso Bonafede è stata lanciata un'idea: una maratona tv per invitare gli italiani a scaricare l'applicazione sull'utilità della quale anche il capodelegazione Pd Dario Franceschini avrebbe posto l'accento. 

Ultimo aggiornamento: Giovedì 1 Ottobre 2020, 12:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA