Briatore attacca il Governo e De Luca: «Non ha fatto niente, pensava alla mia prostatite polmonare»

Briatore attacca il Governo e De Luca: «Non ha fatto niente, pensava alla mia prostatite polmonare»

In un video condiviso sul suo profilo Instagram, Flavio Briatore attacca ancora il Governo dopo il dpcm annunciato ieri dal premier Conte e dal ministro Speranza, e ironizza anche sul presidente della Campania Vincenzo De Luca«Abbiamo visto il decreto di Conte: Piemonte, Calabria e Valle D'Aosta area rossa, la Campania invece area gialla! È fuori di testa», le sue parole.

 

Leggi anche > Dpcm, scontro tra Governo e Regioni: l'ira di Lombardia, Piemonte e Calabria

 

«La cosa più facile per loro (il Governo, ndr) ora è chiudere i bar, i ristoranti e i centri commerciali ma non si rendono conto che queste persone hanno investito soldi che il Governo gli ha chiesto di investire per lavorare». E poi torna ad attaccare il presidente delle Regione Campania Vincenzo De Luca: «Invece di parlare della mia 'prostatite polmonare' e tutte ste caz... qui, sapendo che questa seconda ondata di contagi sarebbe arrivata perché annunciata da tutti i nostri medici e virologi, non ha fatto niente».

 

Tornando al Dpcm l'imprenditore continua: «I trasporti non li hanno aumentati e la gente il virus non lo prende al ristorante ma a scuola, quando ci sono gli assembramenti e quando si è in vicinanza di altre persone. Il Governo doveva aumentare i servizi! Vedi i bambini nei banchi seduti a un metro di distanza e poi schiacciati nei bus come delle sardine». «Anche le scuole hanno penalizzato- conclude- non tutti hanno il digitale e possono collegarsi. Insomma hanno fatto il solito casino che crea solo confusione. Ormai siamo in balia dell'ennesimo decreto e di un Governo non fa niente per agevolare i cittadini».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 5 Novembre 2020, 15:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA