Antonio Catricalà morto suicida in casa: «Un colpo di pistola sul balcone». È stato sottosegretario alla Presidenza del Consiglio
di Emilio Orlando

Antonio Catricalà morto suicida in casa a Roma: «Un colpo di pistola sul balcone». È stato sottosegretario alla Presidenza del Consiglio

L'ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Antonio Catricalà, è stato trovato morto sul balcone del suo appartamento in via Antonio Bertoloni, nel quartiere Parioli a Roma. L'ipotesi è che si tratti di suicidio: Catricalà, 69 anni, si sarebbe tolto la vita con un colpo di pistola Smith & Wesson calibro 38, mentre la moglie era in casa attorno alle 9.30 del mattino. Sul posto è presente la Polizia e la Scientifica per accertare le cause del decesso. La Procura di Roma ha avviato un fascicolo di indagine. Il pm di turno Giovanni Battisti Bertolini si è recato in via Antonio Bertoloni nel quartiere Parioli.

 

 

 

Catricalà pochi giorni fa era stato nominato presidente dell'Igi
 

Il Consiglio direttivo dell'Istituto grandi infrastrutture pochi giorni fa aveva nominato presidente Antonio Catricalà. Catricalà, ex magistrato ed esponente del governo Letta, è stato presidente dell'Autorità garante della concorrenza tra il 2005 e il 2011. Nella carica di presidente Igi era succeduto a Luigi Gianpaolino, alto magistrato di lungo corso, morto il 2 novembre 2020 per un malore improvviso.

Antonio Catricalà era docente di diritto privato all'Università Unipegaso e professore a contratto di Diritto dei consumatori all'Università Luiss di Roma.

Da aprile 2017 era presidente di Adr Aeroporti di Roma (socio Igi). Quanto alla sue precedente esperienza di governo, Catricalà era stato sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri nel 2011-2013 nel governo Monti e viceministro allo Sviluppo economico nel 2013-2014 nel governo Letta.

 

Il lutto di AdR

 

Aeroporti di Roma esprime sgomento, enorme dolore e profondo cordoglio per l'improvvisa scomparsa del presidente della società, prof. Antonio Catricalà. È quanto si legge in una nota di Adr. Tutti i dipendenti del Gruppo Adr si stringono intorno alla sua famiglia e ai sui cari.

 

Un minuto di silenzio in Senato

 

La presidente del Senato Casellati ha annunciato all'Aula la notizia della morte di Antonio Catricalà che, ha ricordato, «ha rivestito ruoli istituzionali molto importanti». Su suo invito, l'Aula ha osservato un minuto di silenzio. Casellati ha espresso a nome suo personale e dell'Assemblea il cordoglio e la vicinanza alla famiglia.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Febbraio 2021, 12:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA