Green pass anche per i trasporti. Scuola, prof No vax rischiano trasferimento
di Marco Conti

Green pass anche per aerei, treni e navi. Scuola, prof No vax rischiano trasferimento

SI comincia dal prossimo weekend e se ci vorrà l’ombrello sarà necessario cenare al chiuso in ristoranti e pizzerie avendo in tasca il Green Pass. Il decreto entra in vigore dal 6 e fa scattare l’obbligo per tutte le attività al chiuso, ma potrebbe non essere finita qui anche se la curva dei contagi inizia a flettere e gli ospedali, malgrado gli allarmismi, non sono stati mai in difficoltà in nessuna parte d’Italia. 

Green pass, si avvicina l'obbligo

 

 

 

 

 

 

Il Covid non è stato però ancora sconfitto e quindi occorre cautela soprattutto in vista dei massicci ritorni dalle vacanze e di una sempre più rapida ripresa della circolazione delle persone. L’idea del governo resta quella di rendere obbligatorio il possesso del Green Pass per chi deve prendere un aereo, un treno o una nave  già a metà mese. Si osserva l’andamento dei contagi. La situazione delle terapie intensive, ma anche tra i presidenti di regione c’è chi teme di importare il virus da una stazione ferroviaria o da un aeroporto. 

Scuola, Cartabellotta (Gimbe): «Copertura vaccinale solo tra 4 mesi»

Scuola

Il governo dovrebbe decidere la misura in settimana in apposito consiglio dei ministri nel quale si discuterà anche di scuola, ovvero del meccanismo per rendere sicuro l’anno scolastico vaccinando studenti e insegnanti.

Sui giovani la campagna vaccinale si può dire appena iniziata e stando i suoi frutti. I docenti sono stati i secondi, dopo il personale sanitario, a poter usufruire delle dosi. Eppure in alcune regioni, Sicilia in testa, la percentuale degli insegnanti non ancora vaccinati resta alta.

L’idea del governo è quella di procedere per gradi attraverso prima una raccomandazione e poi un invito al docente a procedere con la vaccinazione o a valutare altro incarico anche in altra città, qualora siano disponibili, o in alternativa la sospensione dallo stipendio.

 

Alcune delle misure più restrittive che riguardano la scuola potrebbero essere modulate a seconda della percentuale di docenti vaccinati. 

Ovvero se una Regione o una Provincia non raggiungono una  certa soglia, potrebbero scattare obblighi di trasferimento sino ad arrivare alla sospensione dello stipendio.

 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 3 Agosto 2021, 09:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA