Conte alla Camera: «Dl semplificazioni indispensabile, nessun legame tra Mes e tassazione»

Decreto semplificazioni, il premier Giuseppe Conte oggi durante il question time alla Camera dice che è  «indispensabile per la ripresa». «La pandemia ha determinato una recessione senza precedenti. Tra gli strumenti per rilanciare la crescita vi è senz'altro il decreto semplificazioni, che ritengo indispensabile per modernizzare l'Italia e far correre tutto il Paese. Ed è per questo che in queste ore ci stiamo confrontando in maniera costruttiva per trovare una soluzione», dice Conte alla Camera dei Deputati tornando a definire il provvedimento «la madre di tutte le riforme».

Condono stralciato, l’assedio a Conte sul decreto Semplificazioni
 
 



Conte: nessun legame tra Mes e politica di Bilancio o tasse. «Non vi è alcuna connessione tra le linee di credito del Mes, relativo alle spese sanitarie, e le scelte generali di politica di bilancio relative alla spesa pubblica e la tassazione», dice il premier Giuseppe Conte nel corso del question time alla Camera.

«Ora siamo concentrati sul Recovery Fund. Avremo in negoziato, frattanto avremo i conti della Ragioneria dello Stato. Il percorso poi prevede poi l'approdo in Parlamento» della decisione sui fondi Ue. «Questo non è attendismo, è chiarezza». Lo dice Giuseppe Conte rispondendo ai cronisti a Montecitorio ad una domanda sul Mes.


Conte: il taglio del cuneo fiscale diventerà strutturale. Il taglio del cuneo fiscale diventerà «strutturale». Lo sottolinea Giuseppe Conte in un passaggio del question time alla Camera in cui ricorda che la proposta è stata sul tavolo degli Stati Generali dell'Economia.

Conte: ipotesi incentivi legati a pagamenti digitali. «Abbiamo tenuto conto di valutare anche interventi sulla domanda. A tal proposito una possibile misura è quella dell'incentivo legato ai pagamenti digitali in linea con il piano cashless», dice il premier Giuseppe Conte nel corso del question time alla Camera.

«Scuola al centro del nostro Recovery Plan». «Il dl Rilancio istituisce un fondo per la riapertura delle scuole, igienizzazione e acquisto apparati. Sulle scuole paritarie lo stesso dl prevede risorse, a tutela degli studenti che frequentano queste scuole nel rispetto del dettato costituzionale». Lo afferma il premier Giuseppe Conte rispondendo al question time alla Camera. «Le scuole non saranno lasciate sole: massima priorità sarà data alla didattica nei confronti degli alunni con disabilità. La scuola è tornata al centro del dibattito pubblico e sarà al centro degli investimenti che proporremo all'Europa nell'ambito del Recovery Plan».

 


Conte: «Ex Ilva, al lavoro su nuova compagine societaria valutando intervento pubblico». Sull'ex Ilva «la trattativa sta proseguendo e in queste ore si sta lavorando a una nuova compagine societaria e valutando anche un intervento pubblico, la migliore garanzia per i livelli occupazioni e gli obiettivi ambientali». Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nel Question time alla Camera.

«Il settore siderurgico costuisce un elemento strategico: c'è una crisi perdurante in Italia e in Europa. L'obbiettivo del governo è un piano strategico che soddisfi il bisogno di acciao nel rispetto delle regiole Ue e alementi di protezione commerciale». Lo afferma il premier Giuseppe Conte rispondendo al question time alla Camera. «Serve una transione energetica e questo settore deve orientarsi in questo senso. Il progetto di rilancio ddeve includere soluzioni alle crisi più gravi», aggiunge.
 
 

Ultimo aggiornamento: Giovedì 2 Luglio 2020, 01:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA