Draghi oggi dimissioni, Letta (Pd): «Partiti che non hanno votato fiducia ugualmente responsabili, pagheranno alle urne»

Le parole del segretario dem durante l'assemblea congiunta del partito

Letta (Pd): «Partiti che non hanno votato fiducia ugualmente responsabili, pagheranno alle urne»

Le forze politiche che al Senato non ha votato la fiducia a Mario Draghi sono «ugualmente responsabili» della crisi e ne «pagheranno le conseguenze alle urne». «La cosa più grottesca sono stati gli applausi di coccodrillo in Aula» alla Camera stamani a Draghi «da chi è stato responsabile a pieno titolo» della caduta del governo. Pensiero e parole del segretario del Pd, Enrico Letta, che oggi ha riunito l'assemblea congiunta dei gruppi Pd nel giorno delle dimissioni del premier.

Draghi, il discorso alla Camera prima di salire al Colle

«Le responsabilità dei partiti che non hanno votato la fiducia ieri sono di tutti, non mi si venga a fare classifiche di responsabilità, gli italiani non lo capirebbero», ha sostenuto Letta. «Non siamo come gli altri, chi si è assunto la responsabilità di fare un danno al Paese nelle urne dovranno pagare le conseguenze, noi abbiamo deciso di scegliere l'Italia», ha aggiunto. «Il Parlamento si è messo contro il Paese, ma non tutti, noi abbiamo dimostrato di guardare agli interessi del Paese e gli elettori lo premieranno», ritiene il segretario del Pd.

Verso le elezioni

«Serve un impegno intelligente, unitario» nel Pd « le elezioni saranno rapide, forse addirittura a settembre, e qualunque ora deve essere usata facendo le scelte giuste», ha proseguito. Noi dobbiamo «sapere se vinceremo se faremo bene noi, non fermiamoci a pensare cosa faranno gli altri. Ieri c'è stato un cambio totale di paradigma, il quadro e lo scenario è totalmente modificato, aggiustare cosa è stato rotto ieri sarà difficile». «A partire dalla giornata di oggi - la ricetta di Letta - dobbiamo avere gli occhi di tigre. Nei momenti che passerete alle nostre feste, che sono tantissime in tutta Italia, comunicate con gli occhi di tigre ai militanti»


Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Luglio 2022, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA