Manovra, Berlusconi: «La situazione è grave, accogliamo l'appello di Mattarella»

Video

«Noi accogliamo in pieno gli appelli alla collaborazione istituzionale del Presidente della Repubblica, questi appelli li facciamo nostri». Così Silvio Berlusconi nel corso di una videoconferenza di presentazione delle proposte Fi per la Legge di Bilancio legata all'emergenza Covid. «Per questo - ha puntualizzato - ci siamo resi disponibili a lavorare, senza confusione di ruoli per fare uscire il Paese dall'emergenza sanitaria e dall'emergenza economica».

Manovra, 4 miliardi di ristori e assegno unico ai figli

Manovra da 38 miliardi, ok dal Cdm: ipotesi nuovo scostamento di 20 mld, sgravi per giovani e donne. Più fondi per asili nido

Manovra da 38 miliardi: blocco licenziamenti al 31 marzo, nodo ristori per le aree rosse

«Siamo consapevoli che la situazione del Paese è sempre più grave, possiamo dire che non è mai stata così grave dall'inizio della pandemia. Questa tragedia nazionale è destinata a risolversi, ci auguriamo, solo col vaccino, che deve essere disponibile e gratuito per tutti, ma serviranno mesi», ha preseguito Berlusconi. «Al dramma delle persone decedute si aggiunge quello del lavoro, delle professioni, delle imprese. Senza aiuti immediati molte aziende non sopravviveranno, molto posti di lavoro andranno perduti».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Novembre 2020, 12:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA